Aggiungi ai Preferiti / Condividi
Michelino Gioia, origini beneventane, classe ’74 e una passione per la Toscana, vanta un curriculum di grande rispetto, a dispetto della sua giovane età, che lo ha visto ai fornelli nei più importanti ristoranti italiani. Si è diviso tra Lazio e Lombardia, apprendendo dal vivo le diverse tradizioni culinarie e gastronomiche regionali e familiari, e ha trascorso molti anni in Toscana, presso il ristorante Arnolfo (con Gaetano Trovato) e il Raleis&Chateau il Pellicano.

Ha collaborato con lo chef Enrico Derflingher (Ristorante La Terrazza dell’Hotel Eden di Roma, ha lavorato al Grand Hotel Baglioni di Bologna, ha cucinato a fianco dello chef Sergio Mei (Hotel Four Seasons di Milano) e ha sperimentato la cucina naturale di Pietro Leemann al Joia di Milano.
Dal Gennaio 2003, il suo viaggio si è fermato nel Lazio per diventare lo chef della Posta Vecchia di Ladispoli apportando la propria professionalità e fantasia alla già rinomata cucina di questo Relais&Château.

Dal dicembre 2007 ha lui stesso acquisito una stella Michelin e assieme al sous-chef, Marco Ardemagni e a un team molto affiatato, Michele Gioia propone tutti i giorni agli ospiti dell’albergo una cucina mediterranea fatta di bravura e sensibilità.