Eventi

  Filtra per categoria
   Aggiungi ai Preferiti / Condividi

 

18/06/2012

OliLà, 9 oli per 9 chef

Degustazioni
OliLà, il cuore dell'olio
9 oli di oliva Bio e Dop incontrano 9 chef e si presentano a ristoratori e operatori dell'enogastronomia
L'olio extra vergine del Lazio punta a conquistare chef, ristoranti, gastronomie, enoteche, punti vendita. È partita la campagna di penetrazione sul mercato degli oli di oliva di alta qualità Dop e Bio, cofinanziata dalle aziende produttrici, dall'Unione Europea, dalla Regione Lazio e guidata da Unaprol.

Obiettivo: sensibilizzare innanzitutto gli operatori dell'enogastronomia, far capire loro che la qualità non costa poi così tanto rispetto ai vantaggi che se ne traggono, che poter conoscere direttamente i produttori e poter raccontare le loro storie presentando un extra vergine ai propri ospiti e clienti e poterne essere fieri, è un valore aggiunto fondamentale nel costruire l'identità di un locale e nell'incuriosire e stimolare i commensali e i consumatori e nel fidelizzarli sempre di più in base a un patto di fiducia e di crescita comune. «Il Lazio è la prima regione in Italia ad aver ottenuto, nel 1996 con la Dop Sabina, l'ambito riconoscimento comunitario della denominazione di origine protetta - afferma Massimo Gargano, presidente Unaprol, nel presentare la serata che ha segnato l'avvio operativo del progetto - Questa iniziativa si prefigge lo scopo di celebrare le eccellenze olearie del Lazio che contribuiscono a conferire all'Italia un vantaggio competitivo non da poco rispetto agli altri Paesi produttori di olio extra vergine di oliva della Ue. Anche perché, dopo la Dop Sabina, anche altre realtà del Lazio hanno intrapreso la strada della qualità e del legame col territorio: le Dop Canino, Tuscia e Colline Pontine, tutte presenti nel progetto, dimostrano con evidenza lo sforzo per realizzare prodotti sempre migliori e strettamente legati ai territori e a chi, come produttore, ci mette la faccia».

L'iniziativa, OliLà, è stata presentata ieri, 18 giugno, presso l'Auditorium della Conciliazione. Davanti a una platea affollata di appassionati, ma soprattutto di giornalisti, operatori della comunicazione, chef e ristoratori, buyer, nove oli extra vergine Bio e Dop del Lazio hanno incontrato ai fornelli nove cuochi che operano in regione e che hanno dimostrato come un olio di livello contribuisca in modo decisivo a dar forma a un piatto, anche semplice. Che sia una pizza, una focaccia bianca, un panino con hamburger, una zuppa, un piatto di verdura, un pesce... l'olio di oliva fa la differenza. Anche in quella che è la ristorazione veloce e informale: per un bar, ad esempio, mettere un pizzico di qualità in più in un piatto di insalata, in un panino, anche su un cibo precotto e surgelato, può davvero fare la differenza e regalare agli ospiti un tocco di sapore e di salute in più. Con una sola goccia di buon olio.

Biglietto da visita di OliLà, un prezioso cubo di cartone che contiene i 9 oli extravergine aderenti all'iniziativa, tutti in piccole bottiglie, di vetro scuro e rigorosamente con tappo antirabbocco: una scelta di profondo rispetto verso i consumatori, per garantire conservabilità e identità all'olio che porta quella etichetta, ma anche verso il proprio lavoro, impedendo che ristoratori poco corretti riempiano di nuovo le bottiglie con altri oli, spesso molto inferiori, rispetto a quelli dichiarati in etichetta. Inoltre, è la prima volta che nove diverse aziende agricole si mettono insieme, tutte insieme, per affrontare un mercato difficile come quello della ristorazione romana e laziale: un gemellaggio, un lavoro comune che parte appunto dalla qualità e che punta anche a dare, con il cubo, una rappresentazione completa della produzione di eccellenza della regione.

Gli chef e gli oli
  • Stéphan Betmon (Caffè Propaganda, Roma) ha cucinato con l'Olio Extravergine Colle del Polverino di Saverio Biancheri di Priverno, realizzando il Macaron all'olio di oliva Dop Colline Pontine Dop
  • Flavio De Caro, personal chef, ha presentato un Calamaro, zenzero e arancio e olio Tuscia Dop, utilizzando l'Olleo di Ca' Ollaria di Luigi Boccalari di Ponzano Romano.
  • Lorenzo Buonomini, chef de Il Torchio di Frascati, ha invece fatto sposare il Cervo Rampante Sabina Dop di Camillo Gurgo con dei Ravioli di patate e baccalà, fave, pecorino della Sabina e olio Dop Sabina.
  • Gabriele Bonci, chef di Pizzarium (Roma), ha pensato bene di usare l'olio Dop Canino della Cooperativa olivicola di Canino, con la maionese in un Hamburger No. Au. (pane con arachidi, carne di pecora marinata in aceto di lamponi).
  • Luca Ogliotti, chef de Lo ‘Steria di Roma, ha presentato un classico Pollo coi peperoni con l'olio Biologico Olivello dell'Olivaia di Fabrizia Cusani (Nepi).
  • Gianfranco Pascucci, chef del ristorante Al Porticciolo di Fiumicino, ha unito l'olio Bio Dop Colline Pontine di Paola Orsini a una Minestra di pesce con patate affumicate e calamaretti alla diavola.
  • Edoardo e Manuela Papa, animatori della pizzeria La Fucina di Roma, hanno realizzato una focaccia d'autore a base di cipolle e olio Dop Colline Pontine di Claudio Tomei.
  • Rosanna Borrelli, chef del Tram Tram di Roma, ha puntato su un semplice, ma gustosissimo Fave e cicoria per l'olio Dop Tuscia dell'Oleificio sociale cooperativo agricolo di Tuscania.
  • Michelino Gioia, chef della Posta Vecchia di Ladispoli, ha utilizzato l'olio Tuscus Dop Tuscia di Giampaolo Sodano (Vetralla) per i suoi Fagioli del Purgatorio freddi e mazzancolle.

9 OLI x 9 CHEF

9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
9 OLI x 9 CHEF
    

Degustazioni
Imprime un ritmo diverso al gusto dei piatti preparati. E' l'olio extra vergine di oliva di alta qualità del Lazio, quello targato Unaprol che riunisce nel progetto OLILA' i migliori oli DOP e Bio della regione.
Degustazioni
Anche quest'anno il marchio Olilà non poteva mancare tra gli stand del Vinoforum 2014. Appuntamento da non perdere dal 6 giugno al 21 per tutti coloro che amano il piacere ed il gusto dei prodotti italiani.
Grande Distribuzione
Dal 16 al 18 maggio 2014 in store promotion presso Panorama Cassino
Grande Distribuzione
Dal 9 all' 11 maggio 2014 in store promotion presso Panorama Roma - Boccea
Grande Distribuzione
Dal 2 al 4 maggio 2014 in store promotion presso Panorama Roma - Tiburtina
Olio, Mare e Monti - 14/04/2014
Degustazioni
Gli 8 oli Olilà giudici imparziali in una sfida tra sapori della carne e profumi del pesce.
Grande Distribuzione
Dall'11 al 13 aprile 2014 in store promotion presso Panorama Cassino
Grande Distribuzione
Dal 4 al 6 aprile 2014 in store promotion presso Panorama Roma - Tiburtina
Visita presso Frantoio Archibusacci di Canino
Grande Distribuzione
Dal 28 al 30 marzo in store promotion pressi Panorama Roma - Boccea
Visita presso Az. Agr. Madonna delle Macchie di Castiglione in Teverina
Visita presso Frantoio Archibusacci di Canino
Visita presso Az. Agr. Madonna delle Macchie di Castiglione in Teverina
Visita presso Frantoio Archibusacci di Canino
Visita presso Az. Agr. Madonna delle Macchie di Castiglione in Teverina
Visite nei frantoi
Vedere giovani interessati alla produzione dell'olio di oliva extravergine attraverso le varie fasi della lavorazione, prendere appunti e fare domande, senza dubbio ti fa riflettere
Visita presso frantoio Cesare Battista di Vetralla
Degustazioni
L'olio extra vergine DOP e Bio delle aziende di Unaprol sarà il protagonista di TASTE, la grande rassegna dedicata al gusto e ai sapori della capitale.
Visita presso il Frantoio Cesare Battista di Vetralla.
2 e 3 agosto in store promotion presso Simply Market Milano
Degustazioni
E' l'olio extra vergine di oliva di alta qualità italiana il protagonista delle serate romane. Fino al 13 settembre prossimo, presso il Centrale Live, si svolgono serate a tema con degustazione
12 e 13 luglio in store promotion presso Eurospar Bolzano e provincia, Udine e provincia, Trente e provincia, Gorizia
5 e 6 luglio in store promotion presso Poli Bolzano e provincia
Grande Distribuzione
Dal 26 giugno al 20 luglio in tutta la catena Elite di Roma store promotion.
14 e 15 giugno in store promotion presso Unes Milano e e provincia
Degustazioni
All’interno di Viṇforum, Olilà – progetto di Unaprol, cofinanziato da Regione Lazio e aziende produttrici – propone un banco di assaggio nell’area Simply Food dal 7 al 22 giugno prossimi.
10-12 maggio in store promotion presso Despar e Iperal di Baolzano e provincia
19 e 20 aprile in store promotion presso Simply Market Milano
Degustazioni
Le aziende Olilà incontrano i ristoratori locali per un appuntamento di degustazione ed abbinamento culinario.
Degustazioni
Roma - Dal 16 al 18 marzo a Roma, il mercato della Garbatella, diventa luogo di incontro di merci e culture diverse e palcoscenico dell'alta qualità degli oli extra vergine Bio e Dop del Lazio prodotti nella campagna 2013.
Visite nei frantoi
E’ il tempo della raccolta. Le olive sono mature per diventare olio. Un rito che si ripete ogni anno, sempre uguale e sempre nuovo.
Visite nei frantoi
Nell'ottica di promozione e diffusione dei marchi partecipanti al progetto Olilà è possibile visitare i frantoi e le aziende aderenti al progetto.
Degustazioni
Auditorium Parco della Musica. L'alta cucina internazionale sposa la qualità dell'olio EVO e delle olive da tavole laziali targate Unaprol.